TECNICA DEL PANNING

Giudizio Complessivo -1
Il nostro Lettore 0 0
[Total: 0 Average: 0]

Di cosa si tratta? Quando è utile? Quando si applica e quali sono le modalità di scatto per ottenere risultati soddisfacenti?

Cerchiamo insieme di conoscere e capirne un pò aspetti, segreti, tecniche, sicuramente qualcosa insieme faremo e capiremo, non dite?

Come si Può vedere lo Sfondo dietro il Soggetto appare mosso

 

La tecnica di scatto conosciuta universalmente come “panning” è molto utile per enfatizzare la dinamicità dei soggetti in movimento, quindi il concetto di utilità è stato messo subito in evidenza, per sgomberare il campo da inutili elucubrazioni mentali.

ORA COS’È E QUANDO È UTILE IL PANNING

Quando si scattano foto a soggetti in movimento ( automobili, moto, biciclette, persone che corrono o camminano ecc. ), congelare il movimento con tempi di scatto molto rapidi spesso non produce immagini coinvolgenti e interessanti, semplicemente immagini, con poco valore artistico aggiunto.
In questi casi, infatti, sarebbe meglio riuscire a trasmettere la percezione del movimento del soggetto oppure di una parte del soggetto ( ad es. delle ruote di una bicicletta, come nella foto riportata è possibile cogliere in modo piuttosto marcato) rispetto all’ambiente circostante.

Seguendo il movimento del soggetto con la fotocamera, tutto il resto dell’inquadratura appare mosso ed è immediatamente percepibile la sensazione di movimento.

Si Coglie Molto Bene la Tecnica di Inseguimento del Soggetto generando il mosso retrostante

COME SI ESEGUE UNO SCATTO CON PANNING
La tecnica di scatto del panning può essere eseguita adottando questi accorgimenti:

  • Posizionatevi in modo che il movimento del soggetto sia perpendicolare a voi. In pratica il soggetto dovrebbe muoversi esclusivamente da sinistra verso destra o viceversa, ma non dovrebbe allontanarsi o avvicinarsi a voi;
  • Usate un tempo di scatto più lungo rispetto a quello che usereste normalmente per congelare il movimento del soggetto;
  • Seguite il movimento del soggetto con la fotocamera, cercando di non modificare minimamente la sua posizione nell’inquadratura;
  • Scattate nel momento in cui il soggetto si trova davanti a voi

Ovviamente queste semplici indicazioni non sono sempre sufficienti ad ottenere risultati ottimali, ed è per questo che in un prossimo articolo vi sveleremo 10 segreti utilizzati dai fotografi professionisti, per cercare di affinare la tecnica e potere quindi sperimentare lo scatto con un bagaglio tecnico teorico aumentato, e si sa non si finisce mai di imparare.

Es. Scatto con tecnica “Panning” a riprodurre le 4 indicazioni richiamate in precedenza

MOVIMENTO & NITIDEZZA
Con un tempo di scatto molto lento oltre al mosso del soggetto aumenta anche il mosso della fotocamera.
Già dalle prime prove con questa tecnica vi sarà subito chiaro che dovrete ogni volta fare un compromesso e scegliere tra due possibilità:

  • Soggetto molto nitido ma con scarso effetto di movimento;
  • Soggetto meno nitido ma con effetto del movimento molto visibile

I tempi di scatto lenti rendono il movimento molto visibile ma rendono difficile l’inseguimento del soggetto con il mirino della fotocamera, causando nel migliore dei casi un micro-mosso del soggetto, che appare così poco nitido.

Effetto di Micromosso di cui si descrive nell’articolo
Anche in questa immagine con una sfumatura diversa possiamo cogliere effetto di micromosso

QUALI TEMPI DI SCATTO È MEGLIO UTILIZZARE
Il tempo di scatto da impostare dipende da diversi fattori:

  1. velocità del soggetto;
  2. distanza rispetto alla fotocamera;
  3. direzione del movimento;
  4. scelta tra nitidezza del soggetto e visibilità del movimento, come visto nel punto precedente.

Il consiglio è quello di partire con un tempo di scatto di circa 2-3 stop più lento rispetto al tempo necessario per congelare il movimento del soggetto. Ad es. per una persona in bicicletta, se con un tempo di scatto di 1/250s il movimento viene congelato, provate a eseguire il panning con un tempo di 1/30s. Questa è una base di partenza, poi dovrete aggiustare il tempo di scatto in base al risultato desiderato.

Ringraziando per la vostra pazienza e attenzione sono graditi commenti suggerimenti e ulteriori indicazioni tecniche da inserire nell’articolo.

Buona luce e scatti a tutti.

Foto del profilo di Giordano Fassina

Written by 

Giordano Fassina, nato a Gavirate in provincia di Varese, sono da un ventennio appassionato in modo profondo dell'arte fotografica e mi diletto nel tempo che ho a disposizione a scattare e immortalare tutto ciò che la mia creatività mi suggerisce. La sintesi estrema è amo la fotografia in generale e cerco di esserne sempre più attratto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *