PARERI DI UN “CANON EXPLORER” DAVID NOTON

Giudizio Complessivo -1
Il nostro Lettore 0 0
[Total: 0 Average: 0]

Come tutti gli appassionati di fotografia in generale  possono aver appreso da riviste specializzate, viceversa per i fedelissimi “Canoniani, Canonisti” insomma chiamiamoci come vogliamo, tanto ci siamo capiti, non può essere sfuggito l’avvento sul mercato del grandangolare più spinto oggi in circolazione, parliamo del  nuovo “Canon EF 11/24 mm f/4”, questa focale dedicata a foto paesaggistiche di viaggio e anche architettoniche anche se in tono minore è quindi disponibile per poter dare sfogo alla creatività di ciascuno di noi.

Di seguito riportiamo un estratto dell’articolo scritto da David Noton famoso fotografo professionista e dal 2012 Canon Explorer dove si parla in modo molto dettagliato della focale delle sue caratteristiche e peculiarità di impiego nei contesti sopra richiamati.

Per poter cogliere appieno tutte le informazioni che David Noton ha indicato dopo l’attività di testing della focale potete cliccare sul Link che vi rimanda alla recensione completa e dettagliata su ogni specificità.

ARTICOLO DAVID NOTON

Il fotografo paesaggista e Canon Explorer David Noton ha avuto di recente l’opportunità di utilizzare il nuovo obiettivo EF11-24mm f/4L USM e di esprimere il suo giudizio sullo zoom rettilineare più ampio al mondo  all’editor di CPN, David Corfield…

Gli obiettivi grandangolari riescono a tirare fuori il meglio dal soggetto, ma d’altra parte a volte possono
scoraggiare chi cerca una qualità dell’immagine perfetta. Quando Canon ha lanciato l’obiettivo EF 11-24mm f/4L  USM  sapeva perfettamente che non tutti avrebbero osservato necessariamente il centro della scena per  controllare la nitidezza delle immagini scattate con esso, bensì i margini…

David Noton è stato uno dei primi fotografi a provare il nuovo obiettivo, utilizzandone una versione pre-
produzione sul campo, sui lidi della Jurassic Coast, nella contea inglese del Dorset, per dimostrare le nuove  possibilità che una tale lunghezza focale offre ai fotografi paesaggisti.

IL VETRO IN TUTTA LA SUA GRANDEZZA

“L’aspetto che mi è balzato subito all’occhio è stata la dimensione dell’elemento anteriore dell’obiettivo”,
racconta David. “È una lente bella grossa, di un vetro meravigliosamente levigato. Inoltre, gli elementi
anteriore e posteriore sono rivestiti in fluoro, così non mi devo preoccupare di tenerli puliti e posso
tranquillamente usare l’obiettivo in qualsiasi condizione.”

Aggiunge: “Devo ammetterlo, pensavo di non avere bisogno di una simile lunghezza focale, dal momento che  dispongo già di un obiettivo a focale fissa 14 mm f/2.8 serie L e di vari decentrabili; quindi, all’inizio mi  sono chiesto: come lo uso? Ma naturalmente l’ampiezza è maggiore  ( fino a 11 mm ), e poiché è rettilineare  ( e  corregge le distorsioni a barilotto e a cuscino), la qualità e la nitidezza che offre è impossibile da  ignorare. Non vedevo l’ora di provarlo”.

David ha le carte perfettamente in regola per parlare di qualità dell’immagine e nitidezza, come testimonia  il nutrito repertorio di paesaggi immortalati in giro per il mondo. Devoto seguace della luce, la sua  passione per la natura è pari solo a quella per l’attrezzatura, e gli obiettivi grandangolari a focale fissa
sono la sua specialità.

“Ritengo doveroso dire che lo zoom grandangolare è un terreno sul quale è estremamente difficile ottenere una  nitidezza ottimale su tutto il fotogramma. Ma quando ho provato questo obiettivo e ne ho ammirato i risultati  a video in seguito, ero davvero esterrefatto dalla qualità. Davvero nitidi, non c’è che dire. L’ho usato con  la mia fotocamera EOS 5D Mark III e sono rimasto a bocca aperta per la chiarezza e la profondità delle  immagini che ho scattato.”

A David chiedono sempre consigli sulle tecniche di utilizzo del grandangolo, ragione principale della
popolarità dei suoi seminari, soprattutto perché il numero di partecipanti è volutamente limitato

( massimo 10  persone, quindi affrettati! ). Esorta sempre a sperimentare con obiettivi a lunghezza focale ridotta, e in  questo caso le potenzialità creative sono immense.

“Usare i grandangoli in modo creativo è assai difficile”, ammonisce. “In pratica, mettono in evidenza ciò che  appare in primo piano ai danni degli oggetti distanti. Quindi, se hai un soggetto in primo piano molto
interessante e decidi di accentuarlo, il grandangolo è la scelta giusta. Avvicinati e sfrutta la profondità
di campo intrinseca. L’apertura massima f/4 ti garantirà sempre la nitidezza di cui hai bisogno. E poiché
questo obiettivo ha uno zoom ampio e precisissimo, hai a disposizione l’ulteriore flessibilità di zoomare e
ritagliare man mano.”

DISPONIBILITA’ E COSTO

L’obiettivo come richiamato all’inizio del nostro articolo è già disponibile sul mercato da febbraio 2015, essendo chiaramente un obiettivo di notevole qualità ottica con caratteristiche molto tecniche e particolareggiate il suo costo non è dei più abbordabili si parla orientativamente di 2800/3000 euro. Per ulteriori informazioni in merito al suo acquisto di seguito riportiamo un link dove si possono cogliere ulteriori dettagli in merito all’aspetto commerciale.

05-03-2015 16-53-43

 

Foto del profilo di Giordano Fassina

Written by 

Giordano Fassina, nato a Gavirate in provincia di Varese, sono da un ventennio appassionato in modo profondo dell'arte fotografica e mi diletto nel tempo che ho a disposizione a scattare e immortalare tutto ciò che la mia creatività mi suggerisce. La sintesi estrema è amo la fotografia in generale e cerco di esserne sempre più attratto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *