APPROFONDIAMO I CONCETTI DI LUNGHEZZA FOCALE

Giudizio Complessivo -1
Il nostro Lettore 2 5
[Total: 2 Average: 5]

Quando si parla di Lunghezza focale può apparentemente sembrare abbastanza semplice il concetto o tutto ciò che a questa condizione può esserci collegato, in realtà non è così immediata l’equazione e la materia è molto importante in termini di conoscenza.

Continue reading “APPROFONDIAMO I CONCETTI DI LUNGHEZZA FOCALE”

PARLIAMO DI LUNGHEZZA FOCALE

Giudizio Complessivo -1
Il nostro Lettore 1 4
[Total: 1 Average: 4]
Schema Ottico Lunghezza Focale
Schema Ottico Passaggio Luce

 

In particolare essa coincide con la distanza (in mm) fra la lente convergente e il piano focale quando l’oggetto da mettere a fuoco è all’infinito (quindi i raggi ottici sono paralleli all’asse del sistema).

 In fotografia, è la distanza, espressa in millimetri, tra il centro ottico dell’obiettivo e il piano pellicola (o il sensore in caso di fotocamera digitale) alla quale viene messa a fuoco l’immagine di un punto posto all’infinito. Da notare che si tratta di centro ottico, che non sempre coincide con il centro dell’obiettivo.

Un obiettivo composto da più lenti, infatti, si comporta come una sola lente la cui lunghezza focale può essere considerevolmente diversa dalla lunghezza fisica dell’obiettivo. Questo è particolarmente evidente negli obiettivi a focale variabile, i cosiddetti zoom.

 Dalla lunghezza focale e dalle dimensioni della superficie sensibile dipende l’angolo di campo dell’obiettivo. A parità di dimensioni del sensore, più la focale è lunga, più stretto è il campo inquadrato.

Convenzionalmente si considera “normale” un obiettivo la cui lunghezza focale è circa uguale alla diagonale della pellicola o del sensore.

Continue reading “PARLIAMO DI LUNGHEZZA FOCALE”

FULL FRAME ABBORDABILE O APS-C

Giudizio Complessivo -1
Il nostro Lettore 0 0
[Total: 0 Average: 0]

Il formato pieno, o full frame, affonda le sue radici nel mondo analogico ed è legato alle dimensioni dei fotogrammi ( 24 x 36 mm ) dei rullini a pellicola, che hanno scritto gran parte della storia della fotografia dal dopoguerra a un decennio fa.

Il full frame, anche nel digitale, sta riscuotendo un interesse sempre maggiore, non tanto per il supporto, la pellicola appunto, quanto per le dimensioni fisiche dell’area sensibile alla luce. Le moderne fotocamere reflex digitali, nella maggioranza con sensore in formato Aps-C ( 16 x 24 mm ) hanno raggiunto una maturità notevole e non solo potrebbero rivaleggiare con i migliori modelli a pellicola, ma vincerebbero a mani basse quanto a dettaglio, pulizia ad alti ISO, velocità di scatto e controllo sul risultato finale.

Continue reading “FULL FRAME ABBORDABILE O APS-C”